VOLTERRA
MURA ETRUSCHE E GOMITOLI DI STRADE MEDIEVALI

La visita di Volterra, una camminata in pieno medioevo, (perché in questa epoca vive ancora la piccola cittadina dalle lontane origini etrusche), è una grande emozione.  Si trova a oltre 500 m sul livello del mare ed era abitata già dalla prima età del ferro.

Con il nome di “Velathri”, fu una delle 12 lucumonie della confederazione etrusca, anche se oggi il suo aspetto è soprattutto medievale.

IL TOUR

Il tour parte dalla severa Piazza dei Priori, prosegue con la visita dell’ etrusca “Porta all’arco” del V secolo a.C., attraversa il periodo romano con il teatro  del I secolo d..C, uno dei meglio conservati in Italia. La Volterra medievale, invece, enigmatica e affascinante, con i suoi vicoli, ma anche con le sue possenti case-torre, offre uno spaccato significativo di questa epoca soprattutto all’Incrociata Buomparenti.

Sia che si scelga di entrare nel Museo etrusco Guarnacci (che custodisce, tre gli altri preziosi reperti, anche l’‘Ombra della sera’), sia che si cammini semplicemente nelle innumerevole strade e stradine con case e dimore signorili (alcune si possono visitare), Volterra vale senz’altro la strada tortuosa per raggiungerla, affascinante per gli splendidi panorami (Le balze).
Volterra è famosa per le sue cave di alabastro e ancora oggi qui si trovano laboratori che è senz’altro consigliabile visitare.

INFORMAZIONI

La visita guidata dura solitamente circa due ore e si svolge in mattinata, in genere dalle 10 alle 12 circa o nel pomeriggio, dalle 15 in poi, prima del tramonto. Richieste particolari sono sempre benvenute.

Qualora la visita si volesse prolungare verrà applicato un supplemento.

Si applicano inoltre tariffe speciali per gite scolastiche, parrocchiali e gruppi ‘terza età’.

PREZZI

€ 120,00  fino a 35 persone;
€ 2,00 per ogni persona in più

Per ulteriori informazioni, richieste e metodi di pagamento, si prega di prendere contatto.

info@laurapolidori.it

GALLERY

La torre del Porcellino

da “I ponti” nel primo pomeriggio

Porta San Felice

da “I ponti” all’imbrunire

Chiesa di San Michele

L’incrociata dei Buomparenti

Palazzo dei Priori

Porta Fiorentina